Essenza: Gnocchi di ceci con sugo di pomodori datterini e basilico

Buon lunedì a tutti, caldo anche da voi? Devo dire che queste temperature a me la fame non riescono proprio a farla passare! In particolare la voglia di gnocchi al pomodoro non mi passa mai!! Oggi vi lascio una ricetta semplicissima che sostituisce i ceci alle patate. In questo modo l’indice glicemico del nostro piatto sarà molto più basso e con l’apporto proteico fornito dai ceci diventa un ottimo piatto unico leggero e goloso…da preparare ogni volta che volete! E’ un modo diverso per consumare i legumi che sono davvero preziosi alleati della nostra salute. E allora, buon appetito!

 Ingredienti per 4 persone:

– 480g di ceci lessati (potete utilizzare quelli secchi o, se non avete tempo anche quelli già pronti)
– farina q.b.
– sale

Per il sugo:

– 500g di pomodori datterini
– 1 piccola cipolla
– 1 rametto di basilico fresco
– olio extravergine d’oliva
– sale
– zucchero

Procedimento:

1) Frullate i ceci se necessario aggiungendo un po’ di acqua di cottura (o semplicemente un po’ di acqua) in modo da ottenere una crema omogenea.
3) Aggiungete alla crema un pizzico di sale e la farina fino a raggiungere una consistenza lavorabile con le mani ma non troppo compatta altrimenti gli gnocchi risulteranno troppo sodi.
4) Create dei salamini di impasto e poi ricavate tanti gnocchetti regolari. Distribuiteli su un piano o un vassoio cosparso con della semola o della farina. Mettete in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.
5) Nel frattempo preparate il sugo: In una casseruola scaldate l’olio con la cipolla tritata e aggiungete i pomodorini lavati e tagliati a metà, saltateli a fiamma viva quindi abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per circa 20 minuti. Salate e, se necessario, aggiungete una punta di zucchero per togliere l’acidità. Aggiungete il basilico spezzettato e spegnete la fiamma.
6) Lessate gli gnocchi finchè non verranno a galla, scolateli e conditeli con il sugo di pomodoro preparato. Decorate con qualche fogliolina di basilico fresco, finite con un filo d’olio a crudo e servite.

Buon Appetito! 

il gattoghiotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*