Quanti modi di fare e rifare il gulasch di manzo

Buona domenica, ci ritroviamo anche oggi nella cucina della Cuochina, cucineremo un tipico piatto Altoadesino il Rindsgulasch, il gulasch di manzo.
Ero curiosissima di assaggiarlo, quell’intingolo piccantino e corposo mi intrigava da tempo, poi tra una cosa e l’altra in tanti anni non l’ho mai preparato.
Ci voleva proprio la Cuochina!
Ed ecco che neppure stavolta l’ho preparato!
Precisamente la mia anima partenopea è straripata abbracciando il gulasch che in cottura sembrava così tanto simile alla nostra carne e patate arrecanatache non ho potuto resistere, una patata alla fine c’è cascata 🙂
E il mio gulasch partenotirolese? Una delizia, ha conquistato tutti … certo che lo rifaremo!
Grazie alla Cuochina per la bellissima ricetta e ancora una volta …. quante cose impariamo con la Cuochina!
250g di manzo (per me bianco costato)
1 patata media
100g di passata di pomodoro
1 cipolla
brodo qb
1 cucchiaio di olio
1 spicchio d’aglio
alloro
maggiorana
cumino
paprika
peperoncino
sale
In una capiente pentola far appassire a fuoco lento la cipolla tritata finemente in un cucchiaio di olio. Insaporire con un cucchiaino di paprika e mezzo peperoncin. Aggiungere la carne tagliata a grossi dadi e far soffriggere per qualche minuto, unire poi la passata di pomodoro, l’aglio, due foglie di alloro, un pizzico di cumino e un cucchiaino di maggiorana, il brodo ed il sale. Mescolare.
Cuocere a fuoco moderato, coperto, per 2 o 3 ore mescolando di tanto in tanto per evitare che la carne si attacchi sul fondo.
A cottura la carne deve risultare morbida e tenera.
Una mezz’oretta prima della completa cottura unire una patata tagliata a tocchetti, mescolare, continuare a fuoco moderato fino a che la patata risulterà cotta ma non disfatta.
Al termine, togliere l’aglio e le foglie di alloro, servire il gulasch e patate ben caldo. 
 
Il prossimo mese siamo di nuovo qui dalla Cuochina, cucineremo il Taganoagrigentino, ci portiamo avanti per Pasqua!
http://quantimodidifareerifare.blogspot.it/2016/08/la-cucina-regionale-della-cuochina_28.html

La cucina di Anisja

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*