Baccalà mantecato con marmellata di clementine e Buon Anno!

Di quest’anno che se ne va posso dire che avrei cambiato molte cose. Potendo tornare indietro, avrei sicuramente cambiato il modo di affrontare il mio quotidiano lasciando entrare il sole molto più spesso, fermandomi a respirare l’aria fresca nei momenti di stanchezza e cercando più spazio per me e i miei affetti. Invece è stato un vero e proprio viaggio ad alta velocità, tutto in galleria e il risultato è stato questo finale di anno, al capolinea. Penso che nella vita tutto serva e anche questo momento di difficoltà, sono sicura, mi troverà più forte di prima ma ci vorrà tempo. Sicuramente mi ha aiutato a rimettere tutti i pezzi al loro posto e a ridefinire le priorità della mia vita. Non posso dimenticare però i successi raggiunti in questo 2014, le pubblicazioni sulle testate di Oggi, le importanti collaborazioni e le tante soddisfazioni ricevute dal blog. Con questi pensieri positivi voglio chiudere il 2014 e sono pronta per questo 2015 che non sarà facile ma mi troverà più matura e più consapevole. Ovviamente voglio ringraziare tutti voi che mi avete accompagnato anche quest’anno, che avete seguito le mie ricette, che mi avete letto pazientemente e che fate ormai parte del mio mondo! Un grazie speciale lo voglio riservare alle persone che nella difficoltà sono state per me un faro e che tutti i giorni mi hanno riservato un pensiero, mi hanno regalato un sorriso e mi hanno fatto sentire amata. Buon 2015 a tutti!

Ingredienti per 6 persone:

  • 500g di baccalà già dissalato
  • 3 foglie di alloro
  • qualche grano di pepe
  • 1/2 bicchiere circa di latte
  • olio extravergine
  • sale
  • pepe

Per la composta:

  • 500g di clementine senza semi biologiche
  • 200g di zucchero di canna
  • 1/2 limone

Per le cialde:

  • 3 fette di pane in cassetta
  • olio extravergine
  • semi di papavero

Procedimento:

1) Preparare la composta: Lavare le clementine e tagliarne le bucce esterne a listarelle sottili. Bollire le scorzette in acqua bollente finchè non diventeranno tenere, scolare e mettere da parte. Tagliare la polpa delle clementine a pezzettoni e farla cuocere con 200g di zucchero di canna, il succo di 1/2 limone e 200ml di acqua per circa 30 minuti, frullare il tutto, filtrare e aggiungere al succo le scorzette di clementine. Se necessario rimettere sulla fiamma fino ad ottenere la consistenza desiderata. Lasciare raffreddare.
2) Preparare il baccalà mantecato: Cuocere il baccalà dissalato in abbondante acqua bollente salata con l’alloro e il pepe finchè non sarà tenero. Scolare, eliminare la pelle (qualcuno la lascia, io ho preferito eliminarla) e mettere il baccalà nella planetaria o nel robot da cucina, aggiungere di volta in volta il latte alternato all’olio, sempre lavorando il baccalà, finchè non sarà una pasta morbida e lucida, regolare di sale e pepe.
3) Preparare le cialde: Tagliare il pane in cassetta a triangoli, assottigliarli con un mattarello, spennellarli con l’olio extravergine e cospargere con i semi di papavero. Infornare a 180° per circa 10 minuti, finchè saranno croccanti. Sfornare e lasciare raffreddare.
4) Assemblare il piatto: Mettere la marmellata alla base, posizionarvi sopra delle quenelles di baccalà mantecato e accompagnare con le cialde, decorare a piacere con le scorzette di clementine. Servire.

Buon 2015!

il gattoghiotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*